lunedì 7 maggio 2012

Manic Monday

Il titolo del post (che richiama la superhit anni '80 delle Bangles) c'entra fino a un certo punto. Quel che è certo, è che in Svezia il lunedì è sovente giornata di calcio. Nella serata di oggi, alle 19, va in scena una sfida di grande fascino. A Boras, la capolista Elfsborg ospita il ritrovato Goteborg, in una sorta di derby della costa Ovest della Svezia, non a caso definito da qualcuno "El Västico" (gioco di parole tra "El clasico" e la Västkusten, la costa Ovest, appunto). Più arguto, in questo senso, il nomignolo proposto dal giornalista del Goteborgs Posten Mattias Balkander, che ha definito la sfida "El Plastico", facendo riferimento al manto sintetico che ricopre il terreno della Boras Arena.

Qui, in ogni caso, il Goteborg ha sempre incontrato difficoltà: i blavitt non vincono sul campo dei gule dal 2005 e anche oggi partono sfavoriti, nonostante la buona forma mostrata nelle ultime giornate (tre vittorie consecutive) che ha permesso alla squadra di Stahre di risalire la china in classifica. L'Elfsborg viaggia alla grande, e con 6 vittorie su 7 partite può guardare tutti dall'alto. Il cambio di guida tecnica (Lennartsson al posto del "perdente di successo" Haglund) ha dato per ora i frutti sperati: la squadra gioca un buon calcio, esaltando le qualità di alcuni giovani molto interessanti come Oscar Hiljemark e Niklas Hult, che ben si combinano con l'esperienza di Lasse Nilsson e Anders Svensson.

Il Goteborg deve ancora ritrovare il bomber Hysen, ma può contare sul gran momento di Hannes Stiller, l'ex insegnante di ginnastica che già tante volte in passato ha tolto le castagne dal fuoco ai biancoblù. Non sarà della sfida l'uomo più in forma del torneo, l'esterno offensivo Tobias Sana, infortunatosi nell'ultimo match contro il Sundsvall e costretto a saltare tutta la prima parte di torneo: una perdita non da poco per Stahre, che al suo posto dovrebbe schierare nuovamente dal primo minuto il brasiliano Daniel Sobralense. In alternativa, il tecnico dell'IFK potrebbe optare per uno spostamento di Hysen all'ala, con l'inserimento a centrocampo di Nordin Gerzic, protagonista di un'ottima prova contro il Sundsvall.

Domani, sempre alle 19, sarà invece la volta del sentitissimo derby di Stoccolma tra AIK e Djurgarden. Ma questa è un'altra storia.


1 commento:

David J. Pereira ha detto...

Olá!

Podemos fazer uma troca de links entre blogues por favor?

O meu é: http://davidjosepereira.blogspot.pt/

Muito Obrigado!

Depois passem pelo meu a confirmar a troca,
para eu também adicionar o vosso blogue aos meus links.